Connect with us

Calcio

JESI / COMUNALE CAROTTI, SE QUESTO E’ UNO STADIO: SPORCIZIA E DEGRADO

JESI, 16 marzo 2019 – La Jesina sta cercando di riorganizzarsi non solo in campo ma anche come società.

Molte cose sono state fatte, alcune bene altre ancora da migliorare, ma ci sono ancora tante cose da fare.

Una molto semplice: pulire le poltroncine dello stadio, sporche di escrementi e altre amenità.  O meglio trovare una soluzione a monte per evitare tutto ciò.

Per ogni gara interna e per ogni manifestazione calcistica nel rettangolo verde del Carotti, la Jesina, o chi per lei, deve affrontare una vera e propria odissea. Per non dire di peggio. Basta guardare le foto allegate. Seggiolini inondati di sterco, sporcizia ovunque.

Tribune non certo degne di un impianto in una città balzata agli onori della cronaca essendo stata riconosciuta come ‘Città Europea dello sport 2014’.

La questione è arcinota da decenni e la presenza di piccioni negli anni trascorsi era stata affrontata e adottate alcune iniziative e accorgimenti che ora, evidentemente, non risultano più sufficienti. 

La questione insomma è già conosciuta.

Il club leoncello, che gestisce tramite una convenzione l’impianto di proprietà del Comune di Jesi, provvede regolarmente a ripulire i seggiolini.

Qualche ora dopo però i volatili continuano a sporcare ed è pure difficile tenere costantemente pulito.

Urgono provvedimenti immediati e risolutivi.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

More in Calcio