Connect with us

Altri Sport

JESI / DOMENICA 24 MARZO TUTTI ALLA CAMINADA DE SAN GIUSEPPE

Slogan della manifestazione: “La caminada deve essere una festa per tutti”. Iscrizioni sin da sabato 23 marzo dalle ore 15

JESI, 19 marzo 2019 – Giunta alla 40° edizione, la prima si tenne il 23 marzo del 1980, domenica 24 marzo si ripresenta l’appuntamento con la tradizionale corsa nel quartiere San Giuseppe.

L’appuntamento sportivo primaverile rappresenta un fiore all’occhiello dell’Unione Sportiva Dilettantistica Spes Jesi e per la parrocchia di San Giuseppe che con questo evento inizia i festeggiamenti per il Santo protettore della comunità.

“La caminada deve essere una festa per tutti” è lo slogan della manifestazione e chi fosse intenzionato a partecipare potrà iniziare ad iscriversi già da sabato 23 marzo dalle ore 15 presso la sede della Spes: il costo dell’iscrizione è di €. 5 che darà diritto, al termine della gara, al ritiro di un salame e di un buono acquisto di 10 euro da utilizzare in caso di spesa  superiore ai 50  presso i negozi sportivi della Barchiesi Sport.

Le iscrizioni tuttavia si potranno effettuare fino alla domenica mattino poco prima della partenza.

Tre i percorsi previsti dalla “Caminada”; quello classico di 12 chilometri, quello di 6 chilometri,  quello di 3 chilometri solitamente preferito dalle famiglie con minori al seguito.

Alla fine premi per tutti sia ai primi atleti ed atlete classificati di ogni percorso sia alle famiglie, scolaresche e gruppi più numerosi.

Un premio speciale sarà consegnato dal Comitato organizzatore a Giuseppe Amici per la sua assidua partecipazione negli anni alla Caminada”.

Un riconoscimento particolare sarà assegnato al gruppo speleologico marchigiano Cai di Ancona con un’opera offerta dall’artista jesino Giorgio Rocchegiani.

La festa dello sport, perché tale vuole e deve essere questa manifestazione, non che nel giorno della Caminada la comunità parrocchiale festeggia San Giuseppe e nel programma sono previste celebrazioni religiose con la presenza del Vescovo di Jesi mons. Rocconi, la presenza della corale Santa Lucia con un concerto diretto dal maestro Maria Beatrice Calai e la partecipazione del fisarmonicista Giacomno Rotatori e le voci bianche della scuola musicale Pergolesi di Jesi oltre alla tradizionale pesca di beneficenza che aprirà i battenti il sabato pomeriggio alle ore 16.

(e.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport