Connect with us

Altri Sport

JESI / TIRRENO ADRIATICO, PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA: 161 CORRIDORI AL VIA

JESI, 11 marzo 2019 –  -7 giorni all’arrivo jesino in viale della Vittoria della 6° tappa della 54esima edizione della Tirreno Adriatico.

La corsa prenderà il via ufficialmente mercoledì 13 marzo da Camaiore con la cronometro a squadre e si concluderà con la cronometro individuale sul lungomare di San Benedetto del Tronto martedì 19 marzo.

Sul piano tecnico è garantita la presenza dei migliori ciclisti al mondo e tra tutti anche la coppia Alaphilippe e Viviani con il francese reduce dal successo di sabato scorso alla corsa delle ‘Strade Bianche’ in Toscana con arrivo a Siena.

La Tirreno Adriatico costituirà un vero e proprio banco di prova per verificare lo stato di forma e l’efficacia della preparazione dei corridori in vista anche dell’appuntamento classico di sabato 23 marzo della Milano Sanremo.

Competitivo dunque il lotto dei partecipanti: Nibali, Sagan, Vuillermoz, Kittel, France Geraint Thomas, Dumoulin, Thibaut Pinot, Primoz Roglic, Mikel Landa, Yates, Greg Van Avermaet, Tim Wellens, Tiesj Benoot, Rohan Dennis, Gaviria, Nizzolo, Bouhanni e tanti altri.

Per un totale di 23 squadre di 7 corridori ciascuna.

La corsa, compresa la tappa Matelica-Jesi del 18 marzo, la tappa del Verdicchio, sarà seguita in diretta sulle reti televisive della Rai.

In città si stanno intensificando i preparativi e l’organizzazione, tramite gli addetti dell’ufficio tecnico comunale, sta lavorando per disporre la segnaletica per informare la cittadinanza come comportarsi e muoversi.

Le vie interessate al passaggio della corsa: Via Ancona, Viale del Lavoro. Poi un circuito da ripetere per tre giri: Viale della Vittoria, Viale Cavallotti (Arco Clementino) Via Roma, Via Baldeschi Baleani, Via Piandelmedico, Via Ricci, Via Setificio (in senso opposto al verso di marcia attuale), Viale della Vittoria.

Il primo passaggio é previsto per le ore 15 circa.

Anche le iniziative di contorno stanno per essere avviate.

Da giovedì 14 marzo a palazzo dei Convegni, corso Matteotti, sarà inaugurata la mostra di cicli d’epoca.

Sempre giovedì 14 marzo alla  biblioteca la Fornace di Moie incontro con la Fondazione Michele Scarponi, presenti il fratello Marco e l’atleta Giorgio Farroni, organizzata da ‘Ruota libera Fabio Manieri’ di Moie, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, si parlerà di ‘sicurezza di tutti sulla strada’. L’incontro sarà aperto dai saluti del sindaco Umberto Domizioli e dell’assessore allo Sport Sandro Grizi.

Evasio Santoni

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Altri Sport