Connect with us

Calcio

JESINA CALCIO / CESENA CINICO, LEONCELLI SCONFITTI MA A TESTA ALTA

Cesena  –  Jesina    2-0

JESI, 17 febbraio 2019 – Perde la Jesina a Cesena anche se esce tra gli applausi. Troppo forte la squadra di casa. I leoncelli ci hanno provato ma nulla hanno potuto contro una squadra forte e quadrata che certo merita la testa della classifica.

All’Orogel Stadium Dino Mannuzzi schermaglie iniziali senza sussulti particolari. Via via che scorrono i minuti di gioco la squadra di casa cresce, cerca di fare la partita e tenere in mano il pallino del gioco. La Jesina comunque tiene bene il campo. Al 24′ traversa di Benassi di testa. E’ il preludio al vantaggio bianconero che al 27′ si concretizza su punizione. In gol dai 20 metri autore Alessandro. Al 34′ ci prova Ricci ma Agliardi controlla bene. Trudo costruisce alcune valide giocate ma i suoi assist al centro non trova una soluzione per concludere.

Ad inizio di ripresa Ciampelli prova a mischiare le carte con Bordo e Fracassini dentro per Ceccuzzi e Pasqualini. I leoncelli crescono ed al 13′ Cruz dalla distanza lambisce il palo. Al 19′ ancora Cruz pericoloso di testa, calcio d’angolo, ma Agliardi in tuffo para. I leoncelli ci provano e chiudono i romagnoli nella propria metà campo. Fallo sospetto in area su Yabrè ma l’arbitro non prende la decisione che la Jesina vorrebbe. Ciampelli prova anche la carta Pierandrei al posto di Trudo. Sul finale ancora padroni di casa in gol in contropiede ed ancora con Alessandro (44′). Partita finita. A parte la sconfitta in casa jesina nulla da rimproverare. Domenica al Carotti contro la Montegiorgese la partita giusta per ritornare a fare punti.

 

CESENA – Agliardi, Noce, Ciofi, Benassi, Valeri (36′ st Rutjens), Fortunato (27′ st Tonelli), De Feudis, Munari (27′ st Campagna), Tortori (15′ st Biondini), Ricciardo, Alessandro. All. Angelini A disp. Sarini, Viscomi, Zammarchi, Cappellini, De Angelis

JESINA – Anconetani, Martedì, Pasqualini (2′ st Bordo), Marini, Nonni, Ceccuzzi (2′ st Fracassini), Trudo 36′ st Pierandrei), Yabrè, Ricci, Villanova (26′ st Cameruccio), Cruz. All. Ciampelli A disp. Perez, Riccio, Magnanelli, Matinata, Barbetta

ARBITRO – Gullotta di Siracusa

RETI – 27′ pt, 44′ st Alessandro

NOTE – spettatori 10mila circa di cui oltre 300 da Jesi; ammoniti: De Feudis, Ricciardo, Yabrè, Bondini

 

RITORNO:    Pineto-Campobasso 2-2, Agnonese-Forlì 1-1, Sammaurese-Francavilla 0-2, Vastese-Isernia 3-2, Cesena-Jesina 2-0, S.N.Notaresco-Matelica 0-1, Giulianova-Recanatese 0-0, Avezzano-Sangiustese 1-0, Castelfidardo-Santarcangelo 0-1, Montegiorgio-Savignanese 0-1

CLASSIFICA Cesena 69; Matelica 61; S.N.Notaresco, Sangiustese, Francavilla 44, Recanatese, Pineto 42; Montegiorgio 40; Campobasso 39; Sammaurese 38; Savignanese 37; Jesina, Vastese 32; Giulianova 31;  Isernia, Forlì, Avezzano 27; Agnonese, Santarcangelo 25; Castelfidardo 15.

PROSSIMO TURNO (domenica 24 febbraio 2019 ore 14,30) –  Francavilla-Avezzano, Forlì-Castelfidardo, Jesina-Montegiorgio, Sangiustese-Agnonese, Isernia-Pineto, Recanatese-Cesena, Santarcangelo-Giulianova, Campobasso-S.N.Notaresco, Matelica-Sammaurese, Savignanese-Vastese

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio