Connect with us

Calcio

JESINA CALCIO / LEONCELLI, BUONA PRESTAZIONE, SOLO UN PUNTO COL PINETO

Jesina  –  Pineto    1-1

JESI, 13 febbraio 2019 – E’ finita in parità ma la Jesina avrebbe meritato senz’altro i tre punti. Soprattutto per come, nella seconda parte di gara, ha interpretato la situazione, giocato bene, e costruito diverse palle gol.

Jesina Pineto

Il Pineto inizia in avanti ma al 4′ si presta al contropiede leoncello, 3 contro 1, che Cruz non riesce a chiudere per il recupero di un difensore ospite. La gara prosegue su buoni ritmi ma il gioco si sviluppa prevalentemente a centrocampo. Al 27′ incursione sulla destra di Della Quercia e pallone velenoso in area, pronta l’uscita di Anconetani. Al 30′ punizione di Marianeschi dalla parte sinistra del proprio attacco, palla in area e l’intervento sfortunato di Cruz, quello in maglia rossa della squadra di casa, di testa che beffa il proprio portiere: 0-1.

Al 38′ mischia in area di rigore abruzzese con Nonni, trattenuto per la maglia, che cade a terra dentro l’area piccola. I giocatori della Jesina protestano per un presunto fallo ma l’arbitro lascia proseguire. Al 44′ Martedì sulla sinistra affonda ed entra in area, provvidenziale salvataggio in angolo di un difensore in fase di recupero.

Nella ripresa parte forte la squadra di casa alla ricerca della parità. Al 9′ combinazione Ricci Villanova con tiro finale di quest’ultimo ma Shiba è ben piazzato e para. Nell’azione successiva testa di Fratangelo con Anconetani che d’istinto si salva in angolo. Nel frattempo Ciampelli manda in campo Trudo e Ceccuzzi per Bordo e Ricci.

La Jesina insiste. Al 16′ Cameruccio lascia tutti alle spalle e mette nel mezzo per l’accorrente Villanova che al volo incrocia di sinistro ma conclude sul fondo. Al 18′ errore clamoroso di Pietrantonio, Cruz prende palla e s’invola. Giunto in area batte Shiba in diagolale: 1-1.

I leoncelli ci credono, Cameruccio scatenato semina il panico nella retroguardia della squadra allenata dall’ex Amaolo. Al 30′ staffilata di Villanova su palla inattiva che sfiora il montante alla sinistra di Shiba.

Al 37′ gran tiro di Fracassini e Shiba vola e devia in angolo. Al 46′ ancora Villanova ed ancora Shiba in angolo.

La Jesina ci ha provato ma prende solo un punto che accontenta soprattutto il Pineto.

 

JESINA – Anconetani, Fracassini, Martedì, Marini, Nonni, Bordo (10′ st Trudo), Cameruccio (41′ st Pasqualini), Yabrè, Cruz (43′ st Pierandrei), Villanova  (47′ st Villanova), Ricci (10′ st Ceccuzzi). All. Ciampelli

PINETO – Shiba, Pietrantonio (47′ st Pietrangeli), Della Quercia, Pomante, Cruz (42′ st Pepe), Di Rocco (12′ st Massa), Camplone (22′ st Tomassini), Marianeschi, Mazzei, Esposito, Fratangelo (26′ st Festa). All. Amaolo

ARBITRO – Porcheddu di Oristano

RETI – 30′ Cruz autorete, 18′ st Cruz

NOTE – spettatori 500 circa; ammoniti  Fracassini, Martedì, Pietrantonio, Shiba, Cruz (J), Yabrè, Esposito; angoli 7-2

IL PAGELLONE

 

 

RITORNO:   Sammaurese-Avezzano 1-0, Francavilla-Castelfidardo 2-1, Savignanese-Campobasso 3-2, Santarcangelo-Montegiorgio 0-1, Matelica-Agnonese 2-0, Jesina-Pineto 1-1, Forlì-Cesena 1-2, Sangiustese-Giulianova 2-0, Isernia-S.N.Notaresco 1-0, Recanatese-Vastese 1-1

CLASSIFICA Cesena 66; Matelica 58; S.N.Notaresco, Sangiustese 44, Recanatese, Pineto,  Francavilla* 41; Montegiorgio 40; Sammaurese 38; , Campobasso* 35;Savignanese 34; Jesina 32; Giulianova 30; Vastese 29; Isernia 27; Forlì 26; Avezzano, Agnonese 24; Santarcangelo 22; Castelfidardo 15.

*1 partita in meno

PROSSIMO TURNO (domenica 17 febbraio 2019 ore 14,30) – Pineto-Campobasso, Agnonese-Forlì, Sammaurese-Francavilla, Vastese-Isernia, Cesena-Jesina, S.N.Notaresco-Matelica, Giulianova-Recanatese, Avezzano-Sangiustese, Castelfidardo-Santarcangelo, Montegiorgio-Savignanese

 

Evasio Santoni

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisement

TI POTREBBE INTERESSARE…

More in Calcio